Il Due Mari WineFest alla Biennale Enogastronomica a Firenze

Il “Due Mari WineFest” torna a Firenze dopo lo straordinario successo ottenuto al “Florence Wine Event” del 2017 al “Vecchio Conventino”. Il Festival “wine e food” di Taranto sarà presente all‘Arsenale della Fortezza da Basso dal 16 al 19 Novembre 2018 in occasione della Biennale Enogastronomica.

Il Due Mari WineFest vola per la seconda volta a Firenze. Questa volta l’occasione è la Biennale Enogastronomica alla Fortezza da Basso, dal 16 al 19 novembre. 

Biennale Enogastronomica, l’evento gastronomico più ampio e polivalente del Centro Italia, torna ad animare la città di Firenze in 4 giornate ricche di appuntamenti imperdibili. La sesta edizione punta ad essere ancora più dinamica e accessibile, per creare un momento di educazione gastronomica fruibile per tutti, più volte al giorno e in più giorni consecutivi.

44613581_10157277150929311_9137195223162552320_n

L’intero e suggestivo Padiglione Arsenale di Fortezza da Basso, si trasforma nella più grande piazza di matching e condivisione di conoscenze della Toscana e della Puglia, aggiungiamo, grazie ad una serie di racconti e degustazioni dei prodotti protagonisti nel nostro spazio:

WINE

Cantine Tinazzi
Varvaglione
Cantine Dalena
Le vigne di Luca Attanasio
Tenute Tocci

FOOD

InMasseria con il prestigioso Formaggio Don Carlo
Rosina La Massaia salentina con i taralli e i prodotti da forno

 

Quella della Biennale Enogastronomia sarà una vetrina di ampio respiro in cui esporre in modo efficace le nostre idee e prodotti, grazie anche al nostro chef, Lele Turi, e confrontarsi con le altre realtà che operano nel settore food& wine di tutta Italia.

“Siamo orgogliosi di partecipare a questo appuntamento – commentano gli organizzatori del Due Mari WineFest, Stefania Ressa, Andrea e Fabio Romandini – e soprattutto imprimiamo un carattere più nazionale al nostro evento esportando il brand Due Mari e Taranto al di là dei confini locali.”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *